NewsScuola

Programma Alternanza Scuola-Lavoro

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Giovedì 03 Dicembre 2015 17:43

Programma di alternanza scuola/lavoro

 

Il programma è rivolto a tutti gli studenti del secondo biennio; questo nuovo approccio alla didattica, prevede obbligatoriamente un percorso di orientamento utile ai ragazzi nella scelta che dovranno fare una volta terminato il percorso di studio (legge 107/2015)

   

Invito - Agenda digitale della Sardegna

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Novembre 2015 17:03

Gentilissimo Dirigente Scolastico,
la Regione Sardegna ha organizzato una serie di incontri nel territorio per spiegare l’Agenda digitale della Sardegna ai cittadini e alle imprese e per far crescere la consapevolezza sulle grandi potenzialità connesse alla strategia definita nella delibera approvata dalla Giunta regionale lo scorso 6 ottobre.
Nel corso di cinque incontri, in altrettanti Comuni sardi, l’assessore degli Affari generali Gianmario Demuro insieme ad altri esponenti dell’Esecutivo regionale, i dirigenti degli Assessorati competenti ed esperti illustreranno gli interventi già realizzati e quelli ancora da attuare. Gli obiettivi sono quelli di migliorare, attraverso le nuove tecnologie, i servizi della pubblica amministrazione e avviare un processo di diffusione capillare della cultura digitale.
La prima tappa è prevista a Olbia (al Museo Archeologico) il prossimo 18 novembre. Si discuterà delle opportunità per il settore turistico e dei progetti per garantire informazione e trasparenza sugli atti della pubblica amministrazione.
Il successivo incontro, il 19 novembre, si svolgerà a Oristano (Hospitalis Sancti Antoni). Il dibattito riguarderà i benefici che il mondo delle imprese può ricavare dal processo di digitalizzazione.
Nella terza tappa, a Nuoro (Auditorium della Camera di Commercio), il 23 novembre si è parlato in particolare dei nuovi servizi digitali nell’ambito della sanità e delle politiche sociali.


Il tour, il 27 novembre, proseguirà a Sassari (sala convegni della Camera di Commercio), dove la discussione sarà incentrata sui progetti che riguardano beni culturali e pubblica istruzione. Nell’evento conclusivo, a Cagliari, il 30 novembre (Ex Vetreria di Pirri), con una visione d’insieme verranno esaminati i temi affrontati nel corso degli incontri precedenti.
Ad ogni incontro parteciperanno, oltre agli assessori e ai dirigenti regionali, sindaci amministratori locali, rappresentanti del mondo delle imprese, delle professioni e delle università, dirigenti scolastici, insegnanti, studenti e cittadini che potranno offrire indicazioni e suggerimenti sui progetti inseriti nell’Agenda.

Il format del confronto tra i relatori e la platea sono quelli del talk-show, moderato da Alex Giordano, considerato tra i massimi esperti di ‘social innovation’. Il pubblico potrà inviare messaggi/tweet che verranno proiettati su un monitor per essere letti e commentati. Sarà possibile intervenire utilizzando l’hashtag #agendadigitalesardegna. L’evento sarà proposto in diretta streaming.
Pertanto, chiediamo la partecipazione degli studenti del Vostro Istituto perché riteniamo importante il punto di vista dei giovani in questo processo di innovazione e digitalizzazione della Regione Sardegna.

Certi di una Vostra partecipazione, Vi chiediamo una conferma utile all’organizzazione.

Cordiali Saluti
Segreteria Organizzativa
cell. 3442561951
   

Convocatorias para asesores y docentes en el exterior 2015-2016

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Novembre 2015 18:42

Estimadas/os compañeras/os: en el siguiente enlace: http://www.csi-f.es/content/boe-231115-convocatoria-de-asesores-tecnicos-y-docentes-en-el-exterior-20152016

Convocatorias de 169 plazas para funcionarios docentes en el exterior y 13 plazas de asesores técnicos docentes en el exterior.

Plazo de presentación de solicitudes desde el 27 de noviembre de 2015 hasta el 15 de diciembre de 2015.

Un cordial saludo!

Enrique González Gómez

       Sector Nacional de Enseñanza CSI•F Área de Exterior

image001

De acuerdo con la Ley de Servicios de la Sociedad de la Información y Comercio Electrónico y la Ley Orgánica 15/99 de Protección de Datos vigentes, le comunicamos que su dirección de correo electrónico forma parte de un fichero automatizado, teniendo Vd. derecho de oposición, acceso, rectificación y cancelación de sus datos.

Central Sindical Independiente y de Funcionarios

C/ Fernando el Santo, nº 17, 1º 28010 MADRID Teléfono: 91 567 59 79 Móvil 619377166 Móvil corporativo 6426 Fax: 91 598 72 78

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

   

INVALSI - Informazioni avvio Rilevazioni Nazionali INVALSI 2016

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Venerdì 09 Ottobre 2015 18:58

Gentile Dirigente,

voglia cortesemente trovare al seguente link
https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/attach/Rilevazione_apprendimenti_2016.pdf la lettera del Presidente INVALSI relativa alle prime operazioni di avvio delle rilevazioni nazionali degli apprendimenti per il corrente anno scolastico.
Sarà mia cura inviarLe nelle prossime settimane ulteriori e più dettagliate informazioni.
Colgo l’occasione per augurare a Lei, a tutto il personale della Sua scuola e agli studenti un buon anno scolastico.
RingraziandoLa anticipatamente per la Sua cortese attenzione, l’occasione mi è gradita per porgerLe cordiali saluti.

        Roberto Ricci
        Dirigente di ricerca INVALSI
        Responsabile Area prove

   

Sostituto prof. Mayra Yagüe

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Settembre 2015 22:18

Ci è gradito confermare che lunedì 28 settembre 2015 prenderà servizio nella Sezione Spagnola il prof. MANUEL BALDOMERO FERRERO, come docente sostituto della professoressa Mayra Yagüe Maza durante il periodo di assenza della stessa. Cordiali saluti,

Consejería de Educación EMBAJADA DE ESPAÑA

Piazza dell'Oro, 3

00186 Roma.

   

PON 2014/2020

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Martedì 22 Settembre 2015 14:36

Dal 10 settembre le scuole potranno candidarsi per il primo avviso PON 2014/2020

 Lunedì, 07 Settembre 2015
 
Il Programma Operativo Nazionale "Per la scuola – Competenze e ambienti per l'apprendimento" 2014-2020 ha preso ufficialmente il via con la nota prot. n. 9035 del 13 luglio 2015
riguardante l’obiettivo specifico 10.8 – "Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi", Azione 10.8.1 “Interventi infrastrutturali per l'innovazione tecnologica, laboratori di settore e per l'apprendimento delle competenze chiave”.
La stessa nota prevedeva che l’area del sistema Informativo dedicata alla presentazione delle proposte sarebbe stata aperta dalle ore 8.00 del giorno 7 settembre alle ore 23.59 del 9 ottobre.
A tale proposito, con avviso del 4 settembre il Ministero ha comunicato che il Sistema GPU è attivo da lunedì 7 settembre unicamente per consentire al Dirigente Scolastico e al DSGA la verifica della propria utenza e il controllo e la convalida dei dati anagrafici della propria istituzione scolastica.
Invece, a partire da giovedì 10 settembre, dalle ore 8.00, sarà possibile procedere con l'inserimento della candidatura della scuola per l'Avviso pubblicato.
Ricordiamo che, rispetto alla precedente programmazione, riservata ad un ristretto numero di Regioni italiane, l’azione dei PON 2014-2020 è rivolta alle Istituzioni scolastiche statali del primo e del secondo ciclo di istruzione presenti nelle seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.
Per quanto riguarda la Regione Valle d’Aosta, la Provincia Autonoma di Trento e la Provincia Autonoma di Bolzano, a seguito di accordi intercorsi con il Miur, è prevista una procedura specifica.

Virginie Salles
Responsable Centre pilote pour les certifications
Institut français d'Italie / Ambassade de France en Italie

T +39 06 68 60 13 86
F +39 06 68 60 18 53
S +39 06 68 60 11
 
Piazza Farnese, 67 – 00186 Roma
institutfrancais-italia.com

   

Invito Masterschool - Highschool

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Settembre 2015 17:03

Gentile Dirigente

La ringraziamo per l’attenzione già espressa dal Suo Istituto nei confronti dei progetti scolastici all’estero proposti dalla nostra agenzia www.masterstudio.it/highschool . 

 Purtroppo lo scorso anno a causa dello sciopero non abbiamo avuto modo di incontrare gli studenti e i docenti per presentare i nostri programmi.

 

La  informiamo che  la Dott.ssa Giulia Zorzi sarà a disposizione del Suo Istituto anche quest'anno nel mese di Ottobre da MARTEDI 13/10 a GIOVEDÌ 15/10 ( DATE DISPONIBILI , ORARI da  concordare quanto prima per l'organizzazione del calendario incontri)  
 
Gli   studenti e i genitori interessati avranno l’opportunità di conoscere il programma High School in tutte le sue formule:.

Exchange Program di Scambio Culturale;  Select Program con la possibilità di scegliere la località, il distretto scolastico e la scuola; Speciale OFFERTA per gli Stati Uniti e SPECIALE Borse di Studio offerte da Masterstudio a tutti coloro che faranno il test - colloquio linguistico conoscitivo entro il mese di Ottobre ed eventuale iscrizione all' exchange program  entro 15 Dicembre 2015.

ancora posti disponibili per chi volesse frequentare il semestre da Gennaio 2016 per studenti della classe 4a e 3a. 

Sono anche previste esperienze di scambio nelle Scuole Superiori a Boston, Chicago e Dublino in cui si può approfondire lo studio della musica e di uno strumento musicale. Programma adatto agli studenti che frequentano il Conservatorio .

La ringraziamo vivamente per la cortesia nel voler diffondere l'iniziativa ai docenti interessati

 

Distinti saluti 

Prof.ssa Tina Parodi 

Euro Master Studies - High School Program Sardegna

Cell.349 886 1462

   

Esami di idoneità e integrazione: informazioni

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Gli esami di idoneità ed integrazione avranno inizio nella prima settimana di settembre. Gli interessati potranno chiamare la segreteria didattica a partire dalle ore 13 del 1° Settembre 2015 per conoscere il calendario degli esami.
   

Le competenze digitali entrano nei programmi scolastici Ministeriali.

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Mercoledì 05 Agosto 2015 23:29

Le competenze digitali entrano nei programmi scolastici Ministeriali. Da definire il ruolo di AgID e del docente coordinatore

di Michele Gorga [*]

La recente riforma della scuola varata dal Parlamento, tra le altre novità, introduce la previsione dell’insegnamento di una nuova disciplina scolastica curriculare: quella delle “competenze digitali”.

Si prevede, infatti, che a decorrere dal prossimo anno scolastico 2015/2016 le istituzioni scolastiche saranno tenute a promuovere all’interno dei piani triennali dell’offerta formativa (POF), ossia all’interno del piano dell’identità culturale e progettuale curricolare ed extracurricolare della scuola, azioni coerenti con le finalità e gli strumenti previsti nel Piano nazionale per la scuola digitale.

In capo al Ministero della Pubblica istruzione le nuove norme pongono il compito di sviluppare le competenze digitali degli studenti e di rendere la tecnologia digitale strumento didattico di costruzione delle competenze in generale. Il Piano nazionale inoltre dovrà essere in sinergia con la programmazione europea e regionale e coerente con il Progetto strategico nazionale per la banda ultralarga.

II Piano nazionale per la scuola digitale persegue, infatti, obiettivi di realizzazione di attività volte allo sviluppo delle competenze digitali anche attraverso la collaborazione con le università, le associazioni, gli organismi del terzo settore e le imprese, nonché il potenziamento degli strumenti didattici necessari a migliorare la formazione e i processi di innovazione delle istituzioni scolastiche.

Sono state previste, poi, dalle nuove norme, tutta una serie di strumenti organizzativi e tecnologici volti a favorire la governance, la trasparenza e la condivisione dei dati tra dirigenti, docenti e studenti e tra scuola e Ministero. Ampio risalto la normativa riserva alla formazione dei docenti per l’innovazione didattica e per lo sviluppo della cultura digitale per l’insegnamento, l’apprendimento e la formazione delle competenze lavorative, cognitive e sociali degli studenti, nonché per la formazione del personale amministrativo della scuola.

Si prevede, inoltre, il potenziamento delle infrastrutture di rete e della connettività nelle scuole, la valorizzazione dell’esperienze e una rete nazionale di centri di ricerca e di formazione, mentre i testi didattici dovranno essere in formato digitale e sarà incentivata la produzione e la diffusione di opere e materiali per la didattica, prodotti autonomamente dalle singole scuole.

Nasce anche la nuova figura del docente coordinatore delle competenze digitali che ciascuna istituzione scolastica è tenuta ad individuare, nell’ambito dell’organico, e a cui sarà affidato il coordinamento delle attività delle competenze digitali; non va tuttavia confuso con l’insegnante tecnico-pratico che “affianca”, come precisa la normativa, il docente coordinatore. Per favorire lo sviluppo della didattica le scuole dovranno, anche attraverso i poli tecnico-professionali, dotarsi di laboratori territoriali da aprire alla partecipazione di cofinanziatori che potranno essere gli enti pubblici locali, le camere di commercio, le Università, le associazioni, le fondazioni, gli enti di formazione professionale, le imprese private.

Per raggiungere gli obiettivi di orientamento della didattica e della formazione ai settori strategici del Made in Italy, sulla base alla vocazione produttiva, culturale e sociale dei territori di riferimento, nonché per garantire la fruibilità dei servizi propedeutici al collocamento al lavoro e alla riqualificazione dei giovani non occupati, la novella prevede la possibilità che le scuole siano aperte al territorio e utilizzate come spazio anche al di fuori dell’orario scolastico e quindi quale luogo dove poter sviluppare le competenze digitali con la Coalizione Nazionale delle competenze digitali promossa dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Quest’ultima supporta e integra sia i progetti nazionali che quelli territoriali; correlandoli alle iniziative dell’Agenda Digitale italiana, favorisce, inoltre, lo scambio delle esperienze formative e il riutilizzo delle buone prassi.

Alla coalizione, promossa dalla stessa AgID, partecipano soggetti pubblici e privati di rilevanza nazionale attivi nell’area delle competenze digitali con lo scopo di promuoverne e valorizzarne i progetti anche in partnership e per l’utilizzo della piattaforma della Coalizione per diffondere, in modo capillare, le abilità di base nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione e l’uso del computer, azione in linea con quanto previsto dal pilastro 6 dell’Agenda Digitale Europea, che si è posto l’obiettivo di realizzare la cittadinanza e l’inclusione digitale in coerenza con le competenze che la legge 13 luglio 2015, n. 107 assegna alla nuova scuola Italiana.

[*] Avvocato, consulente giuridico presso Agenzia per l’Italia Digitale

Link: http://www.dimt.it/2015/07/27/le-competenze-digitali-entrano-nei-programmi-scolastici-ministeriali-da-definire-il-ruolo-di-agid-e-del-docente-coordinatore/

   

Evento Nuova Speranza in Sardegna

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Ultimo aggiornamento Giovedì 07 Maggio 2015 16:20

Alla cortese attenzione del Sig. Preside

dell'Istituto Magistrale Di Castelvi

La Nuova Speranza in Sardegna ha il piacere di invitare Lei, i docenti, gli alunni e le famiglie, a partecipare ad un evento, da noi organizzato, di moda, danza, musica e molto altro! Presso le gallerie di Monserrato, il 16 maggio 2015 alle ore 19:30, con la collaborazione di Nuage, Blitz e i fiori delle spose, si terrà una sfilata di abiti da sposa, seguita da un'esibizione di ballo, liscio e latino-americano, dei bambini della scuola di danza di Giovanna Lias, giurista internazionale. Per concludere,  vi coinvolgeremo nelle attività, con animazione e balli per tutti i partecipanti.  

Lo scopo della Nuova Speranza in Sardegna è di sensibilizzare i partecipanti sull'importanza della donazione di midollo per la cura di numerose patologie, far conoscere l'associazione e offrire aiuto a chi ne ha bisogno. 

Verrà anche consegnato un simpatico omaggio, in ricordo della serata. 

Confidando in una vostra cospicua partecipazione, le porgiamo distinti saluti

              La Nuova Speranza in Sardegna

   

Pagina 2 di 6

Italian English French German Portuguese Spanish