Liceo Economico Sociale

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

LICEO ECONOMICO-SOCIALE


icon Documenti Orientamento LES

icon Relazione LES 2015

presentazione del LES

Finalità generali

La caratteristica del Liceo Economico Sociale è quella di assecondare le curiosità e le vocazione degli studenti interessati ad acquisire competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti le scienze giuridiche, economiche e sociali. L'indirizzo consente l'interpretazione della realtà contemporanea, mediante lo studio delle discipline di area umanistica e scientifica, filtrate nell'ottica delle scienze sociali. Inoltre, la presenza dell'insegnamento di due lingue straniere, inglese e francese, consente un adeguato approfondimento nell'ambito della cultura europea. L'approfondimento delle tecniche  di indirizzo è affidata, annualmente, agli stages formativi sulla base della collaborazione offerta all'Istituto dalle agenzie territoriali dei vari settori sociali.

L’indirizzo permette l’accesso a tutti i corsi universitari, in quanto garantisce un’ottima formazione in molteplici ambiti culturali e disciplinari, oltre ad offrire molteplici sbocchi lavorativi.

 

Per l’opzione economico-sociale:

Gli studenti, a conclusione del percorso, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comune, dovranno essere in grado di:

  • conoscere i significati, i metodi e le categorie interpretative messi a disposizione delle scienze economiche, giuridiche e sociologiche;
  • comprendere i caratteri dell’economia come scienza delle scelte responsabili sulle risorse di cui l’uomo dispone (fisiche, temporali, territoriali, finanziarie), e del diritto come scienza delle regole di natura giuridica che disciplinano la convivenza sociale;
  • individuare le categorie antropologiche e sociali utili per la comprensione e classificazione dei fenomeni culturali;
  • sviluppare la capacità di misurare, con l’ausilio di adeguati strumenti matematici, statistici e informatici, i fenomeni economici e sociali indispensabili alla verifica empirica dei principi teorici;
  • utilizzare le prospettive filosofiche, storico-geografiche e scientifiche nello studio delle interdipendenze tra i fenomeni internazionali, nazionali, locali e personali;
  • saper identificare il legame esistente tra i fenomeni culturali, economici e sociali e le istituzioni politiche, sia in relazione alla dimensione nazionale ed europea sia in rapporto a quella mondiale;
  • aver acquisito in una seconda lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

 

Quadro Orario

 

 

1° biennio

2° biennio

 

1°anno

2° anno

3°anno

4°anno

5° anno

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Storia e Geografia

3

3

 

 

 

Storia

 

 

2

2

2

Filosofia

 

 

2

2

2

Scienze umane*

3

3

3

3

3

Diritto ed Economia

3

3

3

3

3

Lingua e cultura Inglese

3

3

3

3

3

Lingua e cultura Francese

3

3

3

3

3

Matematica**

3

3

3

3

3

Fisica

 

 

2

2

2

Scienze naturali***

2

2

 

 

 

Storia dell’arte

 

 

2

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o Attività alternative

1

1

1

1

1

 

27

27

30

30

30

 
* Antropologia, Psicologia e Sociologia.
** con Informatica al primo biennio.
*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra.
Italian English French German Portuguese Spanish