Liceo delle Scienze Umane

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

LICEO DELLE SCIENZE UMANE

 

Finalità generali

Il percorso del Liceo delle Scienze Umane è indirizzato allo studio delle teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione  dell'identità personale e delle relazioni umane e sociali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi.

 

Il nuovo liceo delle scienze umane, raccogliendo l’esperienza del liceo socio-psico-pedagogico, si propone di fornire agli studenti importanti strumenti per orientarsi:

- nella dimensione interiore della mente e delle emozioni

- nella dimensione esterna delle relazioni socio-economiche

Oltre a garantire una solida preparazione culturale, queste discipline mirano a promuovere la formazione e la crescita personale.

Il liceo delle scienze umane garantisce una formazione completa in ogni ambito. Oltre alle Scienze umane, infatti, sono presenti tutte le principali materie:

- umanistiche (Italiano, Storia, Geografia, Filosofia, Storia dell’arte)

- scientifiche (Matematica, Fisica e Scienze Naturali)

- linguistiche (Latino e Lingue straniere)

 

Profilo

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • aver acquisito le conoscenze dei principali campi d’indagine delle scienze umane mediante gli apporti specifici e interdisciplinari della cultura pedagogica, psicologica e socio-antropologica;
  • aver raggiunto, attraverso la lettura e lo studio diretto di opere e di autori significativi del passato e contemporanei, la conoscenza delle principali tipologie educative, relazionali e sociali proprie della cultura occidentale e il ruolo da esse svolto nella costruzione della civiltà europea;
  • saper identificare i modelli teorici e politici di convivenza, le loro ragioni storiche, filosofiche e sociali, e i rapporti che ne scaturiscono sul piano etico-civile e pedagogico-educativo;
  • saper confrontare teorie e strumenti necessari per comprendere la varietà della realtà sociale, con particolare attenzione ai fenomeni educativi e ai processi formativi, ai luoghi e alle pratiche dell’educazione formale e non, ai servizi alla persona, al mondo  del lavoro, ai fenomeni interculturali;
  • possedere gli strumenti necessari per utilizzare, in maniera consapevole e critica, le principali metodologie relazionali e comunicative, comprese quelle relative alla media education.

Quadro Orario

 

1° biennio

2° biennio

 

1°anno

2° anno

3°anno

4°anno

5° anno

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua e cultura latina

3

3

2

2

2

Storia e Geografia

3

3

 

 

 

Storia

 

 

2

2

2

Filosofia

 

 

3

3

3

Scienze umane*

4

4

5

5

5

Matematica elementi di informatica**

3

3

2

2

2

Fisica

 

 

2

2

2

Diritto ed Economia

2

2

 

 

 

Lingua e cultura straniera

3

3

3

3

3

Scienze naturali***

2

2

2

2

2

Storia dell’arte

 

 

2

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o Attività alternative

1

1

1

1

1

 

27

27

30

30

30

* Psicologia, Antropologia, Pedagogia e Sociologia.

** con Informatica al primo biennio.

*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra.

Nota: È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato.



 
Italian English French German Portuguese Spanish